Richiedere la Carta d'Idendità Elettronica - CIE

Servizio attivo

Richiedere la Carta d'Idendità Elettronica - CIE

A chi è rivolto

Cittadini italiani e stranieri residenti nel comune di Cadelbosco di Sopra sia maggiorenni che minorenni domiciliati nel Comune di Cadelbosco di Sopra.

Descrizione

La Carta d’Identità Elettronica (CIE 3.0) è il documento di identità italiano rilasciato in formato elettronico. Ha le dimensioni di una carta di credito e presenta i dati personali e la foto del cittadino, protetti con elementi e tecniche di anticontraffazione. È dotata di un microchip contactless che contiene:

  • i dati personali, la foto e le impronte digitali del titolare;
  • le informazioni per consentire al cittadino l’accesso in sicurezza a servizi online di Pubbliche Amministrazioni in ambito nazionale e comunitario;
  • MINORENNI: Nel caso di carta di identità per minorenni è sempre necessaria la presenza del minore e di almeno un genitore o tutore munito di documento di identità valido. Per i minori sotto tutela occorre esibire la documentazione riguardante la tutela. 
  • Per i minorenni italiani che intendono ottenere il documento valido per l’espatrio occorre il consenso di entrambi i genitori. Nel caso uno dei genitori fosse assolutamente impossibilitato a presentarsi insieme al figlio, il minorenne può essere accompagnato da un solo genitore munito di documento di riconoscimento valido e dell’atto di assenso firmato dal genitore assente con allegata fotocopia del documento d'identità del genitore assente (il modulo è scaricabile in allegato).
  • Nel caso mancasse l'autorizzazione all’espatrio di uno dei genitori occorre produrre l'autorizzazione del Giudice tutelare. 
  • ESPATRIO DEI MINORI: I minori di 14 anni possono espatriare:
    • con i genitori o col tutore, con carta di identità valida per l'espatrio con riportati nel retro il nome dei genitori;
    • con persona diversa dai genitori o dal tutore, con carta di identità valida all'espatrio e specifica dichiarazione di accompagno da richiedere alla competente Questura.

I minori tra i 14 e i 18 anni possono espatriare con carta di identità valida per l'espatrio, senza accompagnatori. 
Valore della carta d'identità presso altre pubbliche amministrazioni: I dati contenuti nella Carta d'Identità: cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza e e residenza, se ancora validi, possono essere utilizzati dall'interessato nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni (o dei gestori di pubblici servizi). 

Come fare

La CIE può essere richiesta sin da 6 mesi prima della scadenza della propria Carta d'Identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso l'Ufficio Anagrafe del Comune di residenza. È  necessario presentarsi con la vecchia carta di identità oppure la denuncia di smarrimento/furto, il codice fiscale e una fototessera. 
L'operatore dell'anagrafe provvederà a raccogliere tutte le informazioni necessarie e rilascerà al titolare della carta una ricevuta con valore di documento di riconoscimento fino al ricevimento del nuovo documento.

Cosa serve

  • La vecchia carta di identità o la denuncia dei carabinieri in caso di furto o smarrimento
  • Tessera sanitaria
  • Una fotografia recente scattata massimo 6 mesi prima, secondo le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno.
  • I cittadini extracomunitari (anche minorenni) devono portare:
    • il titolo di soggiorno valido oppure la copia del titolo di soggiorno scaduto e le ricevute di rinnovo (sia il bollettino del pagamento che la ricevuta postale)
    • il passaporto
  • In caso di furto o smarrimento è necessario portare la denuncia in originale resa presso le autorità competenti oltre a un altro documento di riconoscimento valido (es. patente o passaporto). È valida la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana; nel caso di denuncia fatta presso altri organi stranieri la stessa dovrà essere rifatta in Italia e consegnata all'ufficio anagrafe.

Cosa si ottiene

Il documento in formato elettronico e con i codici ad esso attribuiti è possibile utilizzare vari servizi.
Al momento della richiesta della CIE viene consegnato parte del codice PIN ad essa collegato. L'altra parte del codice sarà consegnato in busta chiusa, insieme alla CIE. Questo codice, associato alla CIE potrà essere utilizzato per accedere ai vari servizi offerti dal Ministero, senza farsi identificare di persona, seguendo le indicazioni riportate sul sito www.spid.gov.it. In caso di smarrimento è possibile richiedere la ristampa del PIN e del PUK 

La CIE permette l'identificazione in base alle seguenti modalità:

  • consente l’identificazione certa del titolare attraverso la verifica dei dati personali e biometrici memorizzati nel microchip e protetti con i meccanismi di sicurezza previsti dagli standard internazionali dei passaporti elettronici. L’art. 45 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 ha disposto che i dati relativi al cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza e residenza attestati in documenti di riconoscimento in corso di validità, abbiano lo stesso valore probatorio dei corrispondenti certificati. 
  • accedesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione a livello nazionale e locale, ai servizi degli stati membri dell’Unione Europea e dei privati che ne richiedono l’utilizzo.

Tempi e scadenze

  • 10 anni per i maggiorenni (data del compleanno antecedente i 10 anni dalla data del rilascio ) 
  • 3 anni per i minori di 3 anni
  • 5 anni per i minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni (data del compleanno successivo ai 3/5 anni dalla data del rilascio ).

La scadenza è indicata nel documento. Le carte d'identità cartacee già emesse rimangono valide fino alla loro scadenza. 
Le carte di identità possono essere rinnovate già da 6 mesi prima della loro scadenza. 

TEMPI DI CONSEGNA: La CIE viene spedita dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato e consegnato, tramite lettera raccomandata, entro 6 giorni lavorativi dall'emissione, all'indirizzo indicato dal richiedente che potrà individuare anche un delegato al ritiro. La CIE può essere rilasciata con validità all'espatrio nei Paesi in cui è consentito. 
La CIE italiana per i cittadini stranieri NON è valida per l'espatrio, ma come documento d'identità solo nell'ambito del territorio della Repubblica Italiana. 

Costi

Il costo per il rilascio della CIE è di € 22,20, di cui di cui € 16,79 di competenza dello Stato e 5,42 (5,16 più 0,26) per diritti comunali introitati dal comune (salvo riduzione o eliminazione).

Il pagamento si effettua al momento del rilascio della CIE, potrà avvenire con le seguenti modalità: 

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Ulteriori informazioni

Donazione di organi e tessuti
Durante il rilascio/rinnovo della CIE è possibile esprimere il proprio consenso o il proprio diniego alla donazione di organi e tessuti. Per esprimere la propria volontà è necessario essere maggiorenni, dopodiché non ci sono limiti d’età alla donazione degli organi e dei tessuti, a differenza delle cellule per le quali esistono limiti più restrittivi. 
Ci sono cinque modi per dichiarare in vita la volontà di donare organi, tessuti e cellule. 

  • All’Anagrafe del Comune, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità. La dichiarazione verrà registrata direttamente nel SIT, il data base del Centro Nazionale Trapianti, consultabile dai medici del coordinamento trapianti 24 ore su 24.
  • In uno degli sportelli di riferimento delle ASL, compilando l’apposito modulo, che verrà registrato direttamente nel SIT.
  • Iscrivendosi all’Aido. Anche in questo caso la dichiarazione firmata verrà registrata direttamente nel SIT.
  • Compilando il tesserino blu del Ministero, scaricabile online. Il tesserino va firmato, datato e conservato tra i documenti personali.
  • Scrivendo di proprio pugno una dichiarazione su un foglio bianco, detta anche “atto olografo”, completo di data e firma. Anche questa dichiarazione va conservata tra i documenti personali. La propria dichiarazione può essere modificata in qualsiasi momento. Farà fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo. 

Servizio a domicilio
Il servizio a domicilio è riservato esclusivamente ai cittadini invalidi o con gravi problemi di deambulazione. Una persona maggiorenne deve recarsi, previo appuntamento, in anagrafe con la documentazione necessaria e firmare una richiesta in cui sottoscrive l'esistenza d

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Settore Demografia

Municipio di Cadelbosco di Sopra, Piazza della Libertà, 1, Cadelbosco di Sopra, Reggio nell'Emilia, Emilia-Romagna, 42023, Italia

Email: demografici@comune.cadelbosco-di-sopra.re.it
Municipio di Cadelbosco di Sopra

Pagina aggiornata il 31/10/2023