Rateizzazione

Data di pubblicazione:
29 Ottobre 2020

Ai sensi degli articoli 18, 19 e 20 del vigente regolamento comunale, nel caso in cui il contribuente si trovi in una condizione di temporanea e obiettiva difficoltà economica e quindi:
sia impossibilitato a pagare in un'unica soluzione quanto dovuto ai fini Tari e/o di versare alla scadenza quanto richiesto nel/gli avviso/i di accertamento;
ma sia invece in grado di far fronte allo stesso onere finanziario attraverso la ripartizione del debito in un numero di rate congruo rispetto alla sua situazione economico-patrimoniale;
può presentare istanza di rateizzazione del suo debito tributario, utilizzando apposito modulo predisposto, in cui dichiara, ai sensi del DPR 445/2000, di trovarsi nella condizione sopracitata.

L'ufficio tributi potrà effettuare gli opportuni controlli al fine di accertare quanto attestato dal contribuente nella dichiarazione sostitutiva sopracitata. In caso di false dichiarazioni sono previste sanzioni penali oltre che la perdita dei benefici richiesti.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 13 Settembre 2021